Skip to content

Vade mecum capelloso

10/03/2013

Dato che col post precedente c’ho preso gusto a dare sottotitoli improponibili, direi che la storia che sta dietro quest’articolo potrebbe tranquillamente sintetizzarsi in:”Sarò una nuora carina e coccolosa”.

La donna che quasi 28 anni fa ha deciso di rovinarmi la vita dando alla luce il Secchione ha un problema. Anzi, dal mio punto di vista ne ha più di uno. Oltre a dover convivere ogni giorno con 3 uomini che le danno una libertà di azione e pensiero pari a zero (!), quella che posso definire la mia “suocera a tempo determinato” non sa più come gestire i suoi capelli. I motivi sono vari e coperti dall’anonimato, ma quello che posso spiattellarvi è la ricca ricerca che ho fatto per lei e che può essere utile ad ognuno di noi.

Quindi ecco a voi i consigli (provati e non) di Effe. E fanculo Elisabetta Canalis. xD

—–

Lunghi o corti, lisci o ricci, fluidi o crespi ed ancora tenuti sciolti o legati, i capelli hanno bisogno delle loro cure: l’uso di oli per capelli sono essenziali così come lo è una dieta equilibrata.

Rinforzare i capelli

Capelli secchi, sfibrati, deboli che cadono. Esistono in particolare alcuni cibi che sono più o meno indicati per quanto riguarda la cura dei capelli grazie alle sostanze che contengono.

Il ferro gioca un importante ruolo nella fornitura di ossigeno a tutte le cellule del corpo compresi i capelli. La mancanza di questo minerale è causa di anemia, che porta a grossi problemi per i capelli, rendendoli spenti e favorendone la caduta. Cibi come pollo, fegato di manzo, tacchino, carne di manzo, sardine, tonno sott’olio, fiocchi d’avena, mandorle, spinaci, fagioli, pane integrale, piselli, albicocche secche, pesche essiccate, prugna, uva passa e fagioli contengono ferro. Nel caso di soggetti vegetariani, si consiglia di integrare l’apporto di ferro con il consumo di alimenti ricchi di vitamina C che ne favoriscono l’assorbimento.

Varietà diverse di noci come noci, anacardi, arachidi ed anche mandorle contribuiscono positivamente alla cura dei capelli (ne favoriscono la crescita) grazie alla quantità di zinco che contengono. Lo zinco infatti, assieme al rame, sono minerali entrambi importanti per mantenere sani i capelli. Lo zinco è essenziale per la crescita ed il recupero di tessuti del corpo in genere e quindi in particolare per i capelli. Una carenza di questo minerale può portare ad una crescita stentata dei capelli, ad una loro perdita e favorisce inoltre la presenza di forfora.

Pesci d’acqua fredda (aringhe, acciughe, sarde, salmone e sgombro) contengono acidi grassi ed omega 3 che aiutano ad essiccare il cuoio capelluto. I benefici che gli acidi grassi insaturi e gli omega 3 portano non riguardano soltanto il cuoio capelluto, ma portano anche molti altri vantaggi per l’organismo. Per quanto riguarda i capelli, questi acidi sono davvero miracolosi per nutrire capelli secchi e danneggiati rendendoli lisci e lucidi, sono inoltre efficaci per alleviare prurito al cuoio capelluto soggetto a forfora, psoriasi o eczema. Il salmone contiene anche vitamina B 12 e ferro. Per coloro i quali il salmone non dovesse essere molto gradito, è possibile sostituire il suo consumo con 1-2 cucchiai di semi di lino da introdurre nella dieta quotidiana. Altre buone fonti di omega 3 sono: noci, soia, semi di lino ed alcuni dadi. Un cucchiaino di olio di semi di lino contiene 2,5 gr di omega 3, mentre le aringhe ne contengono 150 gr.

Le proteine rientrano tra gli elementi più importanti per la resistenza dei capelli. È possibile trovare le proteine in prodotti di origine animale come uova, carne e latticini contenenti tutti gli aminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno e che non riesce a riprodurre autonomamente. Consumando alcuni cibi come cereali, legumi, noci e semi, contenenti proteine vegetali, si riescono ad assumere gli aminoacidi essenziali in un unico pasto.

Le vitamine del gruppo B e tra queste soprattutto l’acido folico, la biotina (B 7) e le vitamine B6 e B12, sono importanti per la crescita dei capelli: una carenza di vitamina B può portare ad una grave perdita di capelli, una crescita lenta e dei capelli deboli. Riso integrale o parboiled e farro conservano integro il contenuto di vitamine del gruppo B, le più importanti per salvaguardare i capelli perché indispensabili per la sintesi degli amminoacidi che li costituiscono. Buone fonti naturali di folato (che è la forma in cui si presenta l’acido folico negli alimenti) sono: avocado, asparagi, carciofi, barbabietole, arance, broccoli, cavolini di Bruxelles, spinaci, piselli freschi, soia, lenticchie e carne di tacchino. La biotina è invece presente in cavolfiori, carote, banana, fegato e salmone.

Vitamina B6 in fagiolini, banane, lenticchie, vitello, maiale, pollo, salmone. Vitamina B12 in vitello, agnello, manzo, fegato, cozze, ostriche, pesce, latte, tuorli d’uovo e formaggio.

La vitamina A contribuisce a rendere il cuoio capelluto sano e se il livello di vitamina A è sufficiente, questa riesce anche a favorire la crescita dei capelli. Fonte nota di vitamina A è la carota (zucca e vegetali di colore arancio) altrimenti è possibile trovarla in verdure dal colore scuro (contenenti sia vitamina A che C). Classificate come verdure dal colore verde scuro sono: broccoli, spinaci, fieno greco ed altre ancora..

Il calcio è ottimo per la crescita dei capelli . Latticini a basso contenuto di grassi e prodotti lattiero-caseari contengono un’elevata quantità di calcio e proteine. Aggiungere yogurt e formaggi durante i pasti.

L’acqua è fondamentale per ogni singola cellula. La mancanza di acqua può portare ad una disidratazione cronica ed in questi casi si secca la pelle ed il cuoio capelluto. È bene idratare il corpo dentro e fuori. Si dovrebbero bere almeno otto bicchieri d’acqua durante il giorno; tuttavia se si beve molto caffè, il bisogno di acqua aumenta dal momento che la caffeina è molto diuretica: equilibrare bevendo un bicchiere supplementare d’acqua ogni tazzina di caffè.

Tinture per capelli vegetali in erboristeria

Anche le tinture per capelli vegetali che si trovano in erboristeria sono sempre più usate per il fai-da-te: regalano bei riflessi e coprono i capelli bianchi. Le tinture per capelli vegetali sono formule che non contengono ammoniaca ed hanno bassissime o nulle percentuali di acqua ossigenata.

Prodotti naturali per la bellezza dei capelli

Alcuni consigli per l’ acquisto di prodotti naturali per la salute e la bellezza dei capelli (tutti rigorosamente bio):

Shampoo Equilibrio di Planter’s con puro acido galattarico esfoliante estratto da mela (la confezione da 200 ml ha un costo di circa 10 euro in erboristeria)

Maschera idratante districante di Helan, disciplinante, con olio di noce brasiliana e burro di mango (la confezione da 200 ml ha un costo di circa 15 euro in erboristeria)

Lozione al Rosmarino di Weleda, favorisce la crescita dei capelli (la confezione da 100 ml ha un costo di circa 9,50 euro in erboristeria)

Linera RISTRUTTURA l’Erbolario, crema e shampoo capelli fragili e sfibrati (8,50 e 11 € in erboristeria)

Colore Gel L’Erbolario senza ammoniaca (9,30 €)

Per la consulenza son 20 €. A breve lascerò qui sotto i dati bancari. Grazie! 😉

ps: ultimamente ho scoperto l’esistenza dei gessetti colorati per capelli: in pratica sono i classici gessi colorati che usavamo a scuola (e che oggi penso non esistano più, data la situazione economica scolastica) che danno alla folta chioma un po’ di brio (vd. immagine). Che ne pensate? Li avete provati? Vorrei sentire qualche commento prima di acquistarli su etsy.com quindi, scrivete scrivete e scrivete.

9 commenti leave one →
  1. 10/03/2013 19:44

    Io avevo provato coi gessi normali + lacca, come suggerito in un blog..ma sui capelli castani si vedevano ben poco, oltre a seccare da matti!

  2. karina890 permalink
    10/03/2013 20:13

    Interessante dovrò seguirla!😀 I miei capelli crescono alla velocità della luce ma rimangono radi😕 È vero che il cacao contiene ferro?

  3. 17/03/2013 21:02

    Un post decisamente interessante e dettagliato sull’argomento, e no, non sapevo dei gessetti, quindi non posso aiutarti da questo punto vista, un buon inizio settimana.
    Angela

  4. 25/03/2013 12:12

    Ok. So come passare il mio prossimo giorno libero!😀

  5. 31/03/2013 20:13

    Voglio i gessettiiiih!

  6. edems permalink
    31/03/2013 20:59

    Avevo provato i gessetti sui capelli: uno spruzzo di acqua, ho strofinato il gessetto (rosa, azzurro) sui capelli. Risultato? Sarà che i miei capelli sono biondi/castani, ma non si vedeva niente, tranne la secchezza totale dei capelli. Esistono però dei gessetti speciali (non so se si possono trovare anche in Italia o in Europa) che erano fatti apposta per colorare i capelli😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: