Skip to content

(L’ultima a parlare de) I Primi d’Italia

20/10/2011
tags:

Dato che Roma (e anche casa mia) è allagata e sono impossibilitata nel fare qualsiasi cosa di produttivo, apro il mio spazietto virtuale per aggiornarvi (finalmente) su quello che ho fatto quasi un mese fa: il tour gastronomico per le vie di Foligno in occasione de I Primi d’Italia.

mappa primi d'italia 2011, ciondolo pasta

Partenza sabato 1 Ottobre, soleggiata e caldissima mattinata romana: arriviamo, dopo un paio d’ore di giretti tra le montagne umbre e di file create senza motivo, nel carinissimo hotel Casa Mancia dove lasciamo velocemente la macchina per buttarci subito tra i tantissimi primi che la rassegna ci proponeva -dato che la nostra stanza sarebbe stata disponibile dalle 14-. Prima tappa al Pastificio Belli (23), dove ci attendeva un tris di ravioli di ricotta e spinaci in salsa rosa, taglierini al pepe con fave  e guanciale e capunti alla caponata; seconda tappa dedicata alla polenta (12).

Una volta riempita la panza siamo andati a prendere la stanza e a “testare” quanta schiuma potesse creare un barattolino di bagnoschiuma in una jacuzzi (mi tratto bene!!)..

La terza tappa della giornata ci ha portato – errata corrige: io ho trascinato il Secchione-  ai Primi di Mare  (20) che potete vedere nella foto.. la lasagna ai frutti di mare e pesto era eccezionale! La botta finale è stata la quarta tappa, Nuraghi e Tipicità Sarde (16) dove ho mangiato un porcetto (si scrive così) niente male, gnocchetti, una specie di insalata di calamari e verdure ed una pasta strana e non molto buona.. ma vabbe! ..dimenticavo: per non farci mancare nulla, mentre ci facevamo un giretto nel capannone adibito all’esposizione e vendita dei prodotti tipici italiani (B) sono andata vicina all’indigestione con una porzione di dolce cioccolatoso. Ciliegina  sulla torta è stato lo spettacolo gratuito di Gene Gnocchi che, con la sua satira, ci ha deliziato con un interminabile monologo di un’ora!

Il secondo giorno ci ha raggiunto la compagnia del Secchione; con loro abbiamo assaggiato: pappardelle al cinghiale, tagliatelle fave e barbazza, strozzapreti all’ortolana, gnocchi palombo ed olive nere, tagliatelle al salmone, ravioli di bufala con pomodoro e basilico ed umbricelli alle verdure.. insomma, una bella botta di carboidrati!

In tutto ciò devo dire che anche a tempo c’è andata di lusso.. un caldo pazzesco ed un sole splendido ci hanno permesso di girare per boutique della pasta, vie cittadine e di mangiare all’aperto. Insomma, anche per quest’anno posso ritenere soddisfacente la mia “permanenza folignese”.. però ora, vi prego, fatemi disintossicare!

[aggiornamento] C’è però da dire che l’organizzazione in alcune tappa non è stata eccellente come gli anni passati: a mio parere tutta quella gente poteva essere gestita in modo diverso.  Chiudo un occhio giusto perchè gli organizzatori hanno sempre a cuore il fattore ecologico del’evento, facendo utilizzare piatti e posate biodegradabili e mettendo il compratore difronte all’artigiano/agricoltore, eliminando così costi e passaggi intermedi superficiali.

Per chi se lo fosse chiesto la sottoscritta è tornata a casa con: 10 stecche di cannella, una busta di maggiorana, un ciondolo fatto di pasta (che poi devo capì dove trovano queste forme assurde), cioccolatini, taralli.. e zero libri!!

15 commenti leave one →
  1. 20/10/2011 12:55

    Questo è il turismo che fa per me!
    (un po’ meno per il mio girovita…)

    • 20/10/2011 20:20

      noi avevamo l’hotel a 1.2km dal centro di Foligno.. almeno ogni volta facevamo due passi per mangiare
      ….e via sensi di colpa!! 😀

  2. 20/10/2011 14:48

    Che Bello Farnocchia! ^__^ Una gita spettacolare… stasera a Roma I Bad Manners al Brancaleone o i Death in June al Qube…spero di farci un salto, magari ‘n barca🙂
    Ciao Farnocia!

  3. 20/10/2011 15:12

    Ma con tutti quei carboidrati non sei tornata a casa nemmeno con un chilo in più?😉
    Ahaha, scherzo, dimenticavo che avete fatto attività fisica nella jacuzzi!

  4. 21/10/2011 16:56

    così abbiamo dei consigli.. ottimo, nel caso dovessi andare a foligno! ma i prezzi?
    ps. nuuu perché la foto dove ci sei tu è pixellata?! ci leggiamo da tanto che ormai ero curiosa di vedere che faccia hai!😀

  5. 21/10/2011 18:35

    Dovresti mettere su un’agenzia viaggi🙂

  6. 22/10/2011 13:50

    Come far venire fame a chi ha appena finito di pranzare…… Ecco, tu ci riesci bene😀

  7. 22/10/2011 16:35

    Caspita! Che bella iniziativa… Potrei uscirne morto, da una gita del genere!

  8. bottepiccola permalink
    24/10/2011 08:53

    senti senti…quanto sei aumentata sulla bilancia????:mrgreen:

    • 24/10/2011 15:10

      ehehe.. ero preoccupatissima della bilancia, ma è andata bene: sono tornata senza 1etto di più a Roma!

  9. 24/10/2011 15:07

    Appperò, sono ingrassata solo a leggere il post!!!!😀
    Non sapevo dell’iniziativa, ma la location è sempre Foligno?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: