Skip to content

….

11/09/2011
tags:

Volevo pubblicare altro, la mia ennesima teoria assurda, ma ho preferito portare anche qui un secondo di rispetto. Perchè, come ho già scritto in altri luoghi del web, “Non mi interessa sapere chi ha ragione o chi ha torto, so solo che tante vite sacrificate non valgono ne una guerra ne tanto meno il nome di Dio!”.

Punto.

Per il resto oggi faccio parlare le immagini, ritornando a con la mente a quel giorno in cui anche la mia vita si fermò davanti ad una tv.

NY, il riflesso delle torri gemelle

[ ti dicono che gli errori del passato non vanno dimenticati affinché possano essere evitati, ma a me sembra che in 10 il mondo è solo più carico di odio]

13 commenti leave one →
  1. 11/09/2011 11:26

    Non so se hai mai letto “Novecento” di Baricco. Il vecchio Danny non è mai sceso dalla nave sulla quale è nato. Sta per farlo, finalmente, quando decide di tornare dentro. Più tardi, spiegherà al suo più grande amico che a fermarlo non fu quel che vide, ma quel che non vide.
    L’anno scorso sono tornato a NYC. L’ultima volta che c’ero stato era il giugno 2000. Uscito dalla metro, come il vecchio Danny mi bloccai per via di quel che non vidi…più…
    Ho letto le teorie, ho riguardato mille volte i filmati. NON VOGLIO credere che sia andata diversamente. Non posso credere alle teorie del complotto, posso farlo. Non so proprio cosa resterebbe, altrimenti, di quel barlume di fiducia che è mi è rimasto nel genere umano.
    C’è solo il vuoto, incolmabile, di una tragedia. E lo schifo…sempre…

  2. 11/09/2011 12:33

    Credo anch’io che le parole non servano…

  3. 11/09/2011 12:35

    Ti ho rubato l’immagine e l’ho postata su fb… Chissà se mi attaccheranno per il fatto che di questo 11 settembre se ne parla come se fosse l’unico attentato terroristico che ci sia stato e per il fatto che dietro questo 11 settembre ci sono forse tante cose che noi non sappiamo. Come ho scritto nella didascalia della foto, io ho voluto pubblicarla a prescindere dagli ipotetici complotti e al di là di tutto. Sono immagini che, personalmente, ebbene si, fanno passare in secondo piano quelle relative ad altri attentati e ad altre vittime. Non so perchè, forse perchè è l’America e rispetto ad altri Paesi la sento più vicino alla mia realtà, forse perchè non è stato il solito attentato ma è stato un attentato spettacolarizzato, con due grattacieli enormi di cui non so immaginare nemmeno l’altezza ma che nonostante la mole si sono comunque accartocciati su se stessi e sulle persone che c’erano dentro. Per non parlare delle persone che si lanciavano nel vuoto. Insomma, sono immagini che non mi dimentico e ogni anno, rivederle, mi mette i brividi…

  4. 11/09/2011 12:54

    Sono d’accordo con te, specialmente sull’ultima parte..
    Grazie mille per aver lasciato un commento nel mio blog, l’ho apprezzato molto🙂

  5. 11/09/2011 13:33

    Hai ragione quando dici che ti sembra che il mondo sia ancor più carico di odio. Quello che è accaduto 10 anni fa, accade tutti i giorni in tono minore… ma tante persone continuano a soffrire “grazie” alla malvagità umana.

  6. 11/09/2011 14:44

    profondamente d’accordo con te … oggi ci vuole silenzio, rispetto e il ricordo di uno dei momenti più terribili della nostra storia recente. Va alimentato nella nostra memoria per sottolineare quanto la cattiveria umana spesso possa superare quel confine che non ci è dato superare …

    l’11 settembre … per non dimenticare Mai!

    buona domenica

  7. 11/09/2011 17:42

    Ho visto su History Channel i 102 minuti dell’11/09/01. E oltre alle lacrime, al senso di impotenza che non si è smorzato in 10 anni, rimane sempre il dubbio, che vorrei non avvalorare mai per non perdere fiducia nel genere umano. Senza parole.

  8. mbj permalink
    11/09/2011 19:30

    Evito di dire cose sull’argomento perché andrei contro corrente, non lo faccio solo per rispetto di TUTTE le vittime del mondo!

    • 12/09/2011 12:14

      Hai ragione.. tutte le vittime del mondo devono avere lo stesso rispetto e trattamento. Ma davanti una catastrofe del genere (come purtroppo altre) non vuoi girarti dall’altra parte.. anche se la verità non la sapremo mai! Volevo solo far notare cosa succede quando l’uomo tira fuori il peggio di se; come diavolo si può uccidere un tuoi simile?

  9. bottepiccola permalink
    13/09/2011 09:03

    Manie di grandezza,fame di potere,rotelle mancanti nel cervello..La razza umana fa acqua da tutte le parti,ma questo da sempre,basti pensare a quando l’uomo bruciava un suo simile nel medioevo per stupide scaramanzie..
    Alle volte sarebbe una gran cosa appartenere al mondo degli animali..lì almeno si ragiona per istinto di sopravvivenza….Qui invece si fa a gara a chi è più stronzo,così,per hobby..

  10. 13/09/2011 10:45

    Ma con tanti morti che ci lasciano le penne ogni minuto…perché dobbiamo incentrarci su sti porelli dell’americani? Sapessi a quanta gente, quante guerre, quanti zampini, quante armi, quante morti hanno fomentato gli STATES…che sono quei 4 morti rispetto all’ecatombe delle guerre mondiali, nucleari, dei morti per fame, per poverta, per sete nel mondo…l’11 settembre ha come valore intrinseco quello che anche una mosca può spaccare le ossa a polifemo e con facesse tanto il gradasso.

  11. 13/09/2011 12:27

    Bello quello che ha scritto “bottepiccola”. Complimenti!

  12. 15/09/2011 21:42

    ..stasera mentre ascoltavo il tg ho sentito una notizia terrificante…
    che poco c’entra con l’America e quell’inutile massacro di persone…
    Una neonata è stata bruciata avvolta in un asciugamano…l’autopsia dovrà stabilire i tempi e tutto il resto….ma poco importa ….quella creatura non c’è più e il gesto è qualcosa che non mi so spiegare….ma che fa capire di che pasta è fatta la razza Umana(?)……..
    vento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: