Skip to content

Dolce come il cioccolato

13/06/2011

Probabilmente qualcuno di voi l’avrà già letta, ma vorrei riproporre a tutti la recensione che ho fatto per Infiltrato.it su un libro che mi ha davvero appassionata!

Buona lettura!

Laura Esquivel ci parla di quell’amore folle e disperato che nasce come una scintilla tra due giovani al primo sguardo, ci parla delMessico tormentato dalle rivoluzioni degli anni ’50 e di quelle usanze che ancora ritroviamo.  Tutto questa insalata (e mai fu più azzeccato l’uso del cibo per descrivere questo libro) però non viene servita con classico romanzo, e tantomeno nello già sperimentato “libro nel libro”; è tutto in un ricettario, anzi NEL RICETTARIO, quello che contraddistingue le famiglie, che va avanti di generazioni senza essere mai modificato, quello che, dietro ad ogni pagina, conserva un ricordo che ormai è storia. 

Proprio come quella di Tita, nata su un tavolo da cucina tra verdure e lacrime! È lei la protagonista di questa tremenda ed affascinante storia confinata in una casa di campagna e chiusa in quelle ricette che lei sapeva fare talmente bene da riuscire a lasciare in ogni piatto anche un po’ di se. È il suo l’amore tormentato per quel Pedro che, per assurde regole di famiglia, non potrà sposare ma che non l’abbandonerà mai.

Continua a leggere…

6 commenti leave one →
  1. 13/06/2011 09:58

    Confermo.
    Bellissimo libro che ho letto qualche anno fà, e che prima o poi rileggerò.
    Ti auguro una buona settimana,
    Luciana.

  2. 14/06/2011 06:19

    Anche io l’avevo letto qualche anno fa e ne avevo apprezzato il “gusto”.

  3. 14/06/2011 20:35

    Non l’abbiamo letto ancora, a questo punto “perch
    è no”?

    Anche se non c’entra niente… hai per caso avuto modo di vedere questa? L’abbiamo scoperta in ritardo e ci sarebbe piaciuto avere dei pareri spassionati…

    http://www.spaziodonna.com/articolo/arte/31289_europunk.html?lang=it

  4. 14/06/2011 20:35

    Non l’abbiamo letto ancora, a questo punto “perchè no”?

    Anche se non c’entra niente… hai per caso avuto modo di vedere questa? L’abbiamo scoperta in ritardo e ci sarebbe piaciuto avere dei pareri spassionati…

    http://www.spaziodonna.com/articolo/arte/31289_europunk.html?lang=it

  5. 23/06/2011 00:16

    è uno dei miei libri preferiti di sempre, durante le lezioni di spagnolo votai per prenderlo come libro di testo, ma vinse garcia marquez.. i miei compagni non capivano nulla.
    ho letto anche altre cose della esquivel, alcune in lingua originale perché qui non si trovano, e sono uno più bello dell’altro.. ma nessuno batte la magia di questo libro!

  6. 23/06/2011 00:20

    oh, dimenticavo! la traduzione del titolo, come molte in italiano, è molto più smielata dell’originale e questo a mio avviso può far desistere le persone dal leggerlo. la traduzione letterale del titolo è “come l’acqua per il cioccolato”, che rimanda all’originale ricetta maya della cioccolata in tazza, la quale (tra le altre cose) prevede acqua anziché latte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: