Skip to content

I consigli della Farnocchia

27/04/2011

Ovvero..tutto quello che ho fatto/visto/letto che dovevo dirvi da circa un mese ma che non ho avuto il tempo di fare!

  • Dopo aver rivisto “Due Partite” e dopo aver cancellato l’associazione Cortellesi-zelig grazie a NPDV (trasmissione condotta dalla Paolona un anno fa su raiter davvero davvero davvero bella!), sono andata a vederla nella veste della riccona squattrinata/troppo pudica per fare la escort/romana verace anche se veste di marca/me la tiro ma tanto mi pomicio Raul Bova  in “Nessuno mi può giudicare”. Film alla vissero tutti felici e contenti … è vero…ma quanto ho riso!!! Carino, davvero carino; non banale e con un bel cast. Insomma, da vedere!
  • Altro film che però ho scaricato è stato “Che bella giornata” con Checco Zalone. Possimao fare un minuto di silenzio sul fatt oche questo film ha incassato più de “La vita è Bella”??? Grazie…
  • Sempre parlando di cinema, qualche settimana fa ho costretto un Secchione dormiente a vedere Burlesque. Oh, a me è piaciuto!! Tutti quelle canzoni, balli, luci soffuse, completini sexyssimi .. e poi il super figo che salva la cappuccetto rosso/Christina Aguilera e la fa diventare la cocca di Cher. che vi devo dire?? datemi un musical ed una storia d’amore e state sicuri che mi incollo alla tv! (nota personale: dopo aver visto questo film sono sempre più convinta che, finiti gli esami, butterò i mieie risparmi per un corso di burlesque o lap dance..mauaua).
  • Sull’Infiltratoè uscita la mia ultima recensione che è il classico esempio del detto “mai giudicare un libro da una copertina”: Nell’Harem di Denise Zintgraff.Non vi accenno nulla, vi lascio solo ad un estratto:  “Atteggiandomi ad araba provo il piacere di camminare velata come le altre donne. Penso quanto sia più leggero il velo che mettersi ogni giorno addosso la maschera del ruolo come fanno quasi tutti in Occidente”.
  • Altro libro che ho recensito e che trovate nel TheBest Magazine  è Palace of the End di Judith Thompson, un opera teatrale basata  su tre monologhi di tre personaggi realmente esistiti che hanno come perno il conflitto in Iraq ed il colore ROSSO, inteso come sangue, morte, amore e passione. Un bel libricino, a tratti un po’ tropp ocrudo, ma che ti fa aprire gli occhi!
  • Libro del quale non ho ancora parlato perchè fresco di “fine” è Scrivimi ancora di Cecelia Ahern, scrittrice diventata famosa per lo struggente PS:I love you  (se avete visto il film ed ora vi sta spuntando una lacrimuccia nostalgica, tranquille, è fisiologico).  Alex e Rosie sono due compagni di classe di 8 anni che per uno scherzo del destino si trovano ad essere, contro la loro volontà, compagni di banco; da questo nasce una bellissima amicizia, di quelle belle e genuine che sai che rimarranno per sempre anche se ci dovesse essere un oceano a separarti da quella tua mezza mela che hai preferito amare in modo diverso.  E fino a qui potreste dire “e allora??” … il bello di questa storia non è tanto nella trama (che però ho molto apprezzato,anche se i alcuni punti ci si è prolungati un po’ troppo), ma nel fatto che noi lettori veniamo a conoscenza di personaggi/fatti/dialoghi attraverso post-it, email, bigliettini, cartoline, forum… insomma una grande raccolta di quei foglietti che ognuno di noi conserva nel cassetto(e nel cuore)!
  • Di mostre purtroppo non ho nulla da raccontarvi, sto a corto di tempo per la cultura……oddio, che brutta cosa che ho detto! Comunque mi son ripromessa di andare al Palazzo Delle Esposizioni entro brevissimo per vedere con una botta sola I colori del Mondo(mostra fotografica della National Geographic), 100 Capolavori dallo Stadel Museum di Francoforte .Impressionismo, Espressionismo, Avanguardia  e  La moneta dell’Italia Unita (mostra promossa dalla Banca d’Italia).   Chi viene con me??
20 commenti leave one →
  1. 27/04/2011 19:43

    Oh ma che bello sentirti impegnata con queste cose, soprattutto quando si tratta di libri! Ma chi è che giudica i libri dalla copertina?!😛
    Ciao,
    Emanuele

  2. 27/04/2011 20:45

    Ma come fai a fare tutte queste cose?
    Io sto ancora cercando di prepararmi la colazione😦

    • 01/05/2011 19:39

      leggo sull’autobus o la sera..il cinema quando nelle “sere morte” ed i musei appena chiudo i libri dell’università….insomma gioco a tetris con l’agenda!ahahaha

  3. 27/04/2011 20:48

    ehm io di solito mi faccio abbindolare come un cucù dalla copertina, poi la scelta è dettata dal risvolto…😀

  4. 27/04/2011 22:18

    ma un minuto libero ce l haiiiiiii???
    miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii sei davvero impegnata !!!

  5. 27/04/2011 23:37

    Da quel che ho capito, finalmente mi pare di aver trovato un’altra persona che, come me, non si spiega il successo del film di Checco Zalone. Me lo aveva consigliato un sacco di gente, dicendomi che avrei riso dall’inizio alla fine……………………………………………………… sono rimasto serio per tutta la durata del film!!

    • 01/05/2011 19:50

      io avrò accennato ad un sorriso due volte…il problema è stato alla fine del film, quando ripensi a tutto..e porca miseria che tristezza di paese!

  6. bottepiccola permalink
    28/04/2011 06:30

    ah però!
    sicuro non sei rimasta con le mani in mano,cara Farno🙂
    Il film con Bova/Cortellesi mi ispira un bel pò😛

  7. fishcanfly permalink
    28/04/2011 11:12

    è un piacere questo post!!!

    A proposito di musica…http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/04/28/silenzio-maestro/

    A presto su questi mari!😉

  8. 28/04/2011 13:07

    mmh… “Scrivimi ancora” me lo segno🙂

  9. Marta permalink
    28/04/2011 20:47

    Pare proprio che lo dovrò vedere sto “nessuno mi può giudicare” , non sei l’unica a dire che è davvero fatto bene e che si ride tanto sopratutto!

  10. 28/04/2011 21:18

    Buon Salve! PAAAAAOOOOOOLAAAAAAAA! Scusami…ma quando sento parlare della Cortellesi provo un moto di gioia irrazionale ed incontrollato nonchè incontrollabile (che son la stessa cosa macchissene). Il film non l’ho visto, non ancora almeno, NPDV è fantastico! Se riesci a trovarlo da qualche parte guardati anche un suo vecchio programma “Nessun dorma”…veramente carino. Guardati ASSOLUTAMENTE “Gli ultimi saranno i primi”, spettacolo teatrale riguardante il precariato (io ho il DVD quindi lo troverai sicuramente in rete) dove Paola tiene il palco completamente sola destreggiandosi tra 6 (dico 6 mica pizza e fichi) personaggi diversi!
    E dopo questa luuuunghissima sciorinata di informazioni “Cortellesche” (son preaparato eh?!?) ti auguro buona serata!
    PS: dev’essere bellissima la mostra…io ci verrei!😉

    • 01/05/2011 19:52

      gli ultimi saranno i primi” l’ho visto e son rimasta sena parola!a me lei piace davvero tanto. l’hai mai visto il video dove interpreta la poesia di Trilussa…stu-pen-da!!

  11. 29/04/2011 19:17

    Mi piace un sacco la Cortellesi, come attrice, presentatrice ed anche cantante!!! “Nessuno mi può giudicare” sarà quindi il prossimissimo film che affitterò!🙂

  12. 30/04/2011 11:45

    cinema, libri, teatro = cultura o no? cazzarola , ci andresti anche con la zia lu? ciao!
    zia lu

  13. 02/05/2011 10:21

    molto bella la mostra “colori del mondo”

    un’altra che ti consiglio è questa:
    http://www.civita.it/index.php/servizio/news_civita/tiziano_terzani_clic_30_anni_d_asia

  14. 02/05/2011 15:07

    uff che voglia di andare al cinema o vedere una bella mostra….vengo io con te!!!

Trackbacks

  1. Fanculo il KARMA…datemi un bazooka che poi me la vedo io « Diario di una camionista priva di morale..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: