Skip to content

Se non ora..quando?

02/02/2011

Mi ritrovo senza preavviso a scrivere quest’articolo che per vari motivi non avrei mai voluto pubblicare:

  1. ho una marea di “cose” da raccontarvi (comprese 3 recensioni in stand-by)
  2. ho un esame tra 6 giorni
  3. non pensavo che si potesse arrivare a questo punto

…ma le donne si sono incazzate! E se noi alziamo la voce il mondo deve stare ad ascoltarci. Perchè è vero che siamo petulanti, rompi balle, angosciose ed angoscianti quando ci mettiamo di cuore…ma ora urliamo per una giusta causa che si chiama DIGNITà.

Se ancora qualcosa non vi è chiaro parlo della mobilitazione nazionale che, grazie ad una Donna (anche se solo la D maiuscola mi sembra restrittivo) come Concita De Gregorio, si è messa in moto in tutto lo stivale.

Non mancheranno petizioni e manifestazioni per tutto lo stivale ma da piccola blogger abbastanza inviperita mi son permessa di prendere una personalissima iniziativa: vedete l’immagine in alto nella colonna di destra? bene..prendetela, inseritela nel vostro blog intitolandola “Questo blog partecipa alla “Giornata Nazionale Mobilitazione Donne (13 Febbraio 2011)”!

Nessuna distinzione di sesso, credo politico e religioso…tutti voi dovete farlo ,se almeno un po’ ci credete! Perchè il mondo deve capire che NOI NON SIAMO TUTTE RUBY E VOI UOMINI NON SIETE TUTTI BERLUSCONI!!

 

Poi oh, fate vobis..io intanto l’idea ce l’ho avuta..il che è un gran passo in avanti!  :D

44 commenti leave one →
  1. 02/02/2011 22:18

    Ho seguito il tuo esempio e mi sono permessa di citarti nel mio blog. Incazziamoci tutte!!!

  2. 02/02/2011 22:31

    Mica ho capito: in che cosa consisterebbe questa mobilitazione?

  3. 03/02/2011 00:14

    L’idea di una mobilitazione femminile mi piace … ma non tutti gli uomini sono “sfruttatori” così come non tutte le donne sono “Escort”.
    E il logo rosa l’ho sitemato anche io!

  4. cavaliereerrante permalink
    03/02/2011 00:37

    Brava, Lady @Farnocchia, questa tua decisione ti fa onore, e conferma che Tu, oltre al saper ridere cui ogni tanto tutti ci abbandoniamo per dimenticare la cialtroneria che ci fa vivere malissimo, non dimentichi mai il rispetto per te stessa e per gli altri, per le Donne degne di questo nome soprattutto !
    Il 13 p.v., sarà una bellissima giornata, una giornata che vedrà uscire a decine di migliaia, sulla maggior parte delle piazze italiane, Donne di tutti i colori, Donne di tutti i partiti, per gridare al mondo e al cielo “che loro sono Donne”, da amare, da lavorarci insieme, da guardare dritte negli occhi, da confrontarci con loro lealmente ‘e ad armi pari’, non giocattoli nudi e prezzolati in mano a danarosi e vecchi sciacalli !!!
    Perchè farlo ???
    Perchè moltissime di queste Donne, sono anche Madri e vogliono ribadire ai Figli, un esempio ben diverso da quello che, giornalmente, gli viene offerto dall’ alto delle Istituzioni !
    Sì, credo che scenderanno in piazza moltissime Donne, e noi Uomini saremo “onorati” di stare al loro fianco !

    • 03/02/2011 13:20

      e noi dovremmo essere orgogliose di avere accanto uomini che ci accompagneranno per mano il 13!

  5. 03/02/2011 01:59

    Sai qual’è la cosa più deprimente di quella vicenda? Un sondaggio di Repubblica per cui tra i giovani gli uomini ritenevano i comportamenti di Papi Chulo offensivi per le donne molto più delle donne, che anzi in grande maggioranza li giustificavano (a differenza delle donne più anziane)

    Le mobilitazioni come questa sono sacrosante, ma ti prego dimmi che riuscirete a dare una regolata alle tue coetanee!!

    • 03/02/2011 13:17

      Caro Fra, fosse per me le mie coetanee gallinelle le prenderei a sprangate sui denti !

  6. 03/02/2011 02:18

    è vergognoso che si faccia di tutta l’erba un fascio…
    adoro essere una qualunque…
    ma vorrei almeno poter vivere in una vera…ITALIA
    “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
    La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.”

    • 03/02/2011 13:19

      Giustissimo!
      Ognuna di noi è diversa..ma proprio per questo il 13 dovrà diventare un tutt’uno con altre migliaia di donne.

  7. 03/02/2011 15:58

    Appena riesco metto il bannerino rosa anche sul mio blog.
    Era ora che noi donne ci dessimo una svegliata, decisamente.

    Della De Gregorio ti consiglio di leggere, se non l’hai già fatto, “Malamore”🙂

    Buona giornata!

  8. 03/02/2011 16:11

    Ciao Farnocchia, anch’io metterò sul blog questo video.
    Intanto, se hai voglia, leggi di questa iniziativa. Per me è una novità.
    Ciao. http://www.unita.it/italia/l-i-unita-i-a-messa-parla-il-parroco-br-io-appartengo-solo-alla-chiesa-1.269674

  9. 03/02/2011 17:06

    Carissima,è stato un grandissimo piacere scoprire che ci sono tante donne che-per fortuna-ritengono sia venuto il momento di alzare la voce e dire BASTA !Io ero veramente depressa perchè notavo intorno a me solo rassegnazione o indifferenza.Sapere che siamo in tante mi ha messo allegria e mi ha ridato fiducia. C’è ancora voglia di lottare, c’è ancora speranza. Pensa che io sono da pochissimo in rete ma è grazie ad essa che ho potuto incontrare bella gente come te.Complimenti per il tuo lavoro e……teniamoci in contatto.

  10. 03/02/2011 18:27

    Ciao, iniziativa lodevole, che ti fa e ci fa onore.
    Non più fiumi di parole ( verba volant …), ma agire con
    convinzione e passione.

    Brava, a presto
    Gina

  11. 04/02/2011 22:39

    Arruolata… “Dignità”!🙂

  12. aliante permalink
    05/02/2011 09:37

    ORA, ORA, ORA!!!

  13. 05/02/2011 19:58

    Ci si trova in piazza allora!!!

  14. 05/02/2011 20:37

    Mi trovo perfettamente d’accordo con il video.

  15. 06/02/2011 09:57

    o cazzo !!!!
    come sarebbe a dire che io non sono Berlusconi !!!

  16. aliante permalink
    06/02/2011 10:31

    Dovremmo fregarcene perchè non c’è nulla da fare? E no! Dobbiamo fare qualcosa perchè la farsa (che fra l’altro non fa neanche ridere) finisca prima che finiscano i soldi di questo paperone maleducato.

  17. sabby permalink
    06/02/2011 15:20

    ho firmato e commentato anch’io nel blog di Concita,
    sono totalemnte d’accordo e spero siano tantissime le donne, ma anche gli uomini, perché mi auguro che anche gli uomini siano indignati da questo tipo di stereotipo che sta venendo fuori!

  18. 07/02/2011 12:52

    Sacrosanta iniziativa

  19. 07/02/2011 18:00

    Non siamo tutte Ruby. Appunto. Non c’è neanche bisogno di dirlo secondo me. Non mi piacciono le manifestazioni di genere, le donne contro gli uomini, ma che senso ha?
    Qui comunque è il mio pensiero: http://starlainvenice.wordpress.com/2011/02/04/oltre-il-genere/

  20. 08/02/2011 01:28

    ma si daiiiiiiiiii inkazzattevi tutte e non datel piu a nessuno!!!!
    ma credo che non sia neppur eil caso di dirlo che non siete tutte ruby…ognuno fa una scelta se lei ha scelto di dalra per soldi non credo che ci sia bisogno d offendersi piu di tanto ..siamo in un mondo libero anche se marcio ma libero…coem dice jovanotti siamo l elemento umano e siamo liberi sotto le nuvole….m incavolo pero quando si fa di tutta un erba un fascio…c e chi le donne le rispetta e le ama le venera addirittura e non comprebbe mai amora o altro …ci sono donne che comprano uomini e questo lo sapete non sto io a dirlo ..te non sei ruby…. io non sono cavaliere e ne sono felice …anche se un po l invidio ahhahaha
    notte notte

  21. 08/02/2011 19:11

    ah le Donne… che cosa meravigliosa…

  22. 11/02/2011 17:08

    a me l’unica cosa che fa ride ( sorriso amaro) che nessun cittadino italiano si è mai mobilitato per una donna in strada che ha bisogno di aiuto molto più di un escort consenziente. si ok storia vergognosa mi vergogno del mio presidente bla bla bla. ma dell’incoerenza perchè nessuno ne parla?! lasciamo le minorenni a battere in strada, le lasciamo che tutti possono andarci, le lasciamo che addirittura i pulmini delle scuole ci passano davanti e vedono e mai nessuno a mai mobilitano niente… ora si fanno sit in per 4 squillo consenzienti. lodevole sicuro. ma rido prchè nessuno ha mai mosso un unghia per chi ha bisogno vero e per difendere la nostra dignità di donne, ci si muove in base a quanto si può colpire il nano nn in base a quanto bene si fa al prossimo. l’italiano medio mi perpligge e mi fa tristezza. se penso che città intere protestano nelle piazze cn le minorenni che battono nelle campagne veramente nn so che dire… bah scusate sarà strana io sicuramente…

    • 12/02/2011 16:08

      E allora, cara Eliza, siamo strane in due, perché la vedo esattamente come te.

      Io non concordo particolarmente con la manifestazione del 13, ma sono oltre trent’anni che mi occupo, tra l’altro, anche di ragazze di strada, quelle non consenzienti intendo, cercando di contribuire a dare loro un futuro diverso.

      Non scendo in piazza, ma magari le aiuto a prendere una licenza media, o superiore, per avere un’opportunità di lavoro diversa. Cerco anche di ridare loro una speranza per un amore futuro ma questo, lo ammetto, con scarsa convinzione.

      Però, nella vita, non si sa mai.

      • 13/02/2011 17:33

        infatti chi ha veramente SEMPRE aiutato e guardato certe miserie umane nn può notare l’incoerenza di tutto questo e amareggiarsi. sei una prsona ammirevole Ifigenia. DOV’ERANO TUTTE QUESTE DONNE MENTRE I LORO MARITI FIGLIA FRATELLI ZII CUGINI SFRUTTAVANO LE DONNE MINORENNI E NN IN STRADA? bah parole al vento proprio.

        • 13/02/2011 18:14

          Beh, non è proprio cosi semplice la questione.

          A volte le donne che stanno accanto a questi uomini non sanno nulla, e quando lo scoprono lo lasciano e vanno in analisi per superare il trauma, oppure sono a loro volta vittime inebetite, oppure sono della loro stessa pasta: l’umanità è veramente varia e variegata, e le casistiche davvero tante.

          Il problema piuttosto è un altro. Vedevo una foto relativa alla manifestazione di oggi su cui era scritto “ehi, tu, porco, metti giù le mani! NON PIU’ DISPOSTE A FARCI CONSUMARE”.

          Ecco, vedi, secondo me quella è una retorica strumentalizzazione dei fatti, perché non credo che ci sia chi “non è più” disposto, ma semplicemente chi non lo è mai stato e chi lo è ancora.

          Purtroppo sono pressata dal tempo e per ora devo fermarmi qua.

        • 15/02/2011 11:51

          mi auguro che quegli zii, cugini, mariti, figli etc non pretendessero di dare l’esempio come capi di nazione, non rappresentassero un paese davanti agli occhi del mondo, non offrissero cariche pubbliche pagate con le mie tasse ad una donna per il semplice fatto che reclutasse ragazzine per le sue feste… gli uomini di cui parli sono casi isolati e singoli che fanno inorridire e (si spera) scattare la denuncia quando li si scopre, nella speranza che la legge faccia il suo corso. Qui chi dovrebbe vergognarsi di quel che è uscito fuori ne fa una bandiera di machismo. ed io non lo tollero.

        • 15/02/2011 14:59

          scusa io non so voi in che italia vivete ma la prostituzione l’incesto la violenza è una piaga che c’è da che stiamo sulla terra. c’è e dilaga e ribisco sn amareggiata perchè avessero provato a fare una manifestazione un anno fa nn sarebbe andato nessuno, come è successo… questo significa che di chi ha bisogno nn ce ne frega un cavolo significa che queste belle parole sono solo pretesti. ammiro molto di più le persone che mi dicono MI STA SUL CAZZ BERLUSCONI NN LO VOGLIO VOGLIO APPROFITTARE DI QUESTO PER CERCARE D FARLO ANDAR VIA. molto più onesto e rispetto e a tratti condivido pure. ma per favore nn ci nascondiamo dietro ad un dito a nessuno gliene importa nulla di questa povera gente lo dimostra il fatto che se ne sono ricordati tutti SOLO ORA.

        • 15/02/2011 15:20

          Scusami eliza, ma che io sappia non era una manifestazione riguardo a prostituzione, violenza o incesto, ne’ ha mai cercato di spacciarsi per tale. Non mi nascondo certo dietro a un dito se sostengo che non voglio che una delle più alte cariche dello stato si prenda il lusso di mettere in parlamento una tipa solo perchè è il suo capriccio del momento, perchè quella dovrà legiferare a nome mio. Se usi casa tua per portarci la prima zoccola che trovi mi sta bene, ma in palazzi di rappresentanza non puoi organizzare orge, se sei il capo del governo non puoi esporre te stesso e il paese a ricatti. Se hai quel ruolo DEVI comportarti di conseguenza, perchè non sei più un privato cittadino. Altrimenti ti dimetti e torni a fare quel che vuoi. Io, almeno, la penso così. Forse proprio perchè vivo nell’Italia di oggi.

      • 15/02/2011 15:28

        infatti era a difesa delle donne. e dono quelle le donne che hanno BISOGNO di aiuto e manifestazioni e di voce per essere notate. infatti preferisco una persona sincera ( come te)a una che si fa scudo della difesa delle povere ragazze sfruttate dal premier quendo del prossimo nn gli frega nulla. viva l’onestà :*

  23. 14/02/2011 21:31

    e per piacere che la rabbia non venga mai meno!😀

  24. 14/02/2011 22:18

    ORA… cioè Ieri… ma ero in piazza e non ho ricommentato!😀

  25. 16/02/2011 19:45

    ci sono andato! Se non altro per poter dire: io c’ero!

Trackbacks

  1. Se non ora, quando? « metro
  2. Post di servizio « Privet Drive n°4 2.0
  3. Se non ora, quando? « Privet Drive n°4 2.0

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: