Skip to content

Imagine..

08/12/2010

You may say I’m a dreamer  but I’m not the only one, I hope someday you’ll join usband the world will be as one

 

Dovrei finire di scrivere il post ecologico/sociale pre-natalizio.

Dovrei parlare della scorpacciata di libri fatta alla fiera ieri.

Dovrei spolverare lo scatolone di Natale ed addobbare casa cercando di non far prendere il sopravvento all’estro creativo/chic di mia madre.

 

…ma oggi è l’8 dicembre…oggi sono 30 ANNI (porca miseria come passa il tempo) della morte di un grande e la nascita di una leggenda.. John Lennon!


Allora mi son detta “chiudi un secondo i libri, stacca il cervello ed immagina”, così ecco quello che ho pensato oggi:

Immagina se non fosse morto

Immagina se quello psicopatico quel giorno fosse andato a farsi una passeggiata invece di sparare ad un pezzo di storia

Immagina quanto sarebbe potuto essere diverso nella testa di tutti noi

Immagina tua nonna sentire ancora le loro canzoni e strapparsi i capelli come faceva da giovane di nascosto

Immagina se davvero quelle melodie avesse potuto per un minimo cambiare il mondo

Immaginalo ora, a 70 anni, fumare la pipa e strimpellare la chitarra nella sua casetta di Londra….

….ed invece mi ritrovo a scaricare le loro canzoni e a cercare una foto per questo articolo che li ricordi anche oggi come la band che cambiò radicalmente il mondo ed anche un po’ tutti noi!

 

Magari immagino male, magari non sarebbe cambiato nulla…ma mi piace immaginare che anche con la musica si fa qualcosa di buono in questo mondo; anche a me piace sognare!

20 commenti leave one →
  1. 08/12/2010 19:03

    Immagina se non ci fossero religioni (come cantava lui)
    Non avresti avuto l’incombenza di fare l’albero

  2. sabby permalink
    08/12/2010 19:12

    ma lo sai che questo tuo post è davvero bello!!!

  3. 08/12/2010 20:11

    Mia madre si strappa ancora i capelli, di nascosto… anzi, neanche tanto di nascosto. Le persone hanno potenzialità infinite, rispetto a cosa fare della propria vita… e alcuni cambiano quella degli altri😉

  4. fratta permalink
    08/12/2010 21:00

    forse non avrebbe cambiato il mondo chissà, ma forse ci avrebbe aiutato a stare un po più in pace con noi stessi, con gli altri e con la natura che ci sta intorno.
    Il proiettile si è portato via il suo corpo ma non la sua anima e le sue idee…

    anch’io sul mio blog oggi ho scritto di lui, se ti va dai un occhiata http://thefrattasbasement.wordpress.com/2010/12/08/immagina-se-john-fosse-ancora-vivo/

    peace and love direbbe John

    Marco

    • 08/12/2010 21:31

      Il proiettile si è portato via il suo corpo ma non la sua anima e le sue idee…

      hai ragione…tremendamente ragione! 😀

  5. 08/12/2010 22:13

    Brava!!! Immaginiamo anche che bello se si realizzasse quel mondo “cantato” da Lennon, se non altro proviamo a sognarlo più spesso!! “Credere nei sogni!!” io ho fatto una riflessione su questo! (su alicemate)

  6. numeronove permalink
    08/12/2010 22:19

    Bello trovare una giusta condivisione in questa giornata, nel ricordo di un mito..

  7. 08/12/2010 22:20

    Uhm… immaginare la prosecuzione della vita di Lennon?
    MMMMMMMMMM vediamo…

    Si sarebbe probabilmente separato anche da Yoko Ono, con cui era già in rotta da un pò, pagando fior di alimenti gli alimenti a lei e al figlio , e a tutte le successive ex (pare che in veste di marito avesse un pessimo caratteraccio) e continuando a non pagarne alla prima moglie e al primo figlio… ciononostante avrebbe continuato a vivere della rendita dei best e dei best of best messi insieme assemblando b-sides e remakes realizzati isieme a Ringo Starr. Harrison, più schivo, sarebbe comunque durato poco e col vecchio Paul un prolungato rapporto di amore e odio l’avrebbe portato al reciproco lancio di frecciatine sulle principali testate di gossip internazionale.
    La vecchiaia sotto i riflettori è a forte rischio di ubriacatura da celebrità; per restare un mito si sarebbe comunque dovuto ritirare dalle scene in maniera ufficiale o ufficiosa.

  8. 09/12/2010 01:31

    bellissimo post🙂

  9. 09/12/2010 09:05

    Forse ci sarebbero state meno cover di Imagine.🙂

  10. 09/12/2010 14:33

    Immagina cosa chiederebbe questo anno per Natale! John ha sempre fatto richieste Mooolto particolari!
    ti saluto

    BABBO NATALE

  11. 10/12/2010 13:45

    I fab four hanno effettivamente cambiato la storia della musica e non solo quella.
    Sgt Pepper’s rimane a mio parere ancora l’album più bello mai prodotto.

  12. Bob permalink
    10/12/2010 13:58

    ciao Farnocchia!😉 Dici bene, se Lennon fosse ancora vivo…ed io ci aggiungerei anche Hendrix e Morrison e la Joplin…adesso mi commuovo,😦 ciao!😉

  13. 10/12/2010 15:41

    ahimè…si diventa mito solo da morto!

  14. 10/12/2010 17:25

    Chi può dire come sarebbe stato? Probabilmente il fatto che sia stato ucciso ha contribuito ancora di più a rendere Lennon e le sue canzoni un mito, ma la verità è che le cose che accadono sono la sola realtà su cui possiamo ragionare, il resto fa parte dei sogni.

    Un saluto

  15. 26/11/2013 16:47

    Sono “approdata” sul tuo blog e appena ho letto “Imagine” non ho potuto fare a meno di cliccarci su.
    Grazie al mio papà ascolto i Beatles fin da piccola e ancora oggi sono i miei preferiti. La foto è bellissima, è la stessa che ho sulla mia t-shirt.
    John e gli altri sono e rimarranno dei grandi, se non fosse stato per loro chissà cosa ascolterei ora.
    A presto,

    Chiara.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: