Skip to content

Che bello è…

08/10/2010

Che bello è, quando c’è tanta gente
e la musica, la musica ci fa star bene
è una libidine è una rivoluzione
quando ci si può parlare, con una canzone

Stavolta non mi son sbagliata…cito Jovanotti con una canzone davvero datata perchè ogni volta che l’ascolto mi mette allegria… e proprio per questo la reputaperfetta per il momento! Insomma, che bello è…

Quando al pratone dell’università, in pausa pranzo, incontri quella folle della tua amica e come due bambine idiote in preda ad un attacco di “trotterellamento stile Heidi” si vengono incontro urlando CIAO i n modo tale che tutta la Sapienza possa vedere che elementi girano per la facoltà di medicina.

Quando esci con tua madre per comprare due cose e poi torni a casa con l’armadio nuovo ed il bancomat di tuo padre (ignaro di tutto) un po’ più leggero!

Quando fai una sorpresa alla tua cuginetta di 5 anni andandola a prendere a scuola per portarla a danza e vedere il suo sorriso a 146198769denti appena ti riconosce nel corridoio della scuola.

Quando scopri che entro gennaio dovrai fare 6 esami e ancora stai cercand odi capire di che materie stiamo parlando

Quando, dopo 2 settimane di lontananza, riabbracci la tu bambina, il tuo amore, il tuo gioiellino rosso…LA TUA AUTO...la mia Arosamunda!! La povera era nelle grinfie di mia madre (causa distruzione volontaria della sua macchina) che l’ha strapazzata e sporcata per benino; ma ora ci penso io a lei….. Oddio!! Sto diventando una maniaca delle auto come Il Secchione, ma che ci posso fare se mi piace troppo guidare, scalare le marce e sentire un motore che sta ai miei comandi?..che uomo mancato che sono!

Quando decidi finalmente che è giunta l’ora di ricominciare un p’ di attività fisica, così opti per un qualcosa (acquagym) che circonda te e la tua amica d sventure di signorotte impacciate e tu, invece di sentirti una Venere, stai peggio di loro messe insieme; ma nonostante tutto non puoi fare a meno di prendere per i fondelli la tua amica che si è dimenticata di struccarsi e somiglia al 100% ad un panda.

Quando, dopo quasi 3 anni, ti arrivano delle scuse delle rivelazioni che mai pensavi di sentire dalla bocca di chi ha limitato e deviato la tua vita per molto tempo.

Quando tutti i tuoi difetti e le mille autocritiche svaniscono in un secondo se quella mattina ti svegli con accanto la persona che da tempo ti sopporta e ti sveglia dicendoti che di mattina sei ancora più bella.

Quando senti due ragazzine parlate del tuo blog per strada (oddio che sensazione!!).

Quando, dopo l’ennesimo film mentale su un passato che mai avresti voluto conoscere ma che (non si sa per quale giochino del destino/internet) ora conosci anche troppo bene, ti rendi conto che è PASSATO e tu non devi assolutamente rovinare il presente.

Quando qualcuno confessa di invidiarti perchè  ammette che vorrebbe essere esattamente come te.

Quando, dopo aver tirato fuori le varie miscele di té e l’abbigliamento da FREDDO, torna un sole cocente….e non sei mai stata così felice!

Quando ti rendi conto che in giro c’è tanto schifo, tanta cattiveria, tanta sofferenza ed io ho tanti problemi per la testa, tante ombre, tante preoccupazioni di cui mi faccio carico anche se non sono le mie…..ma io ora sono felice, un po’ incazzata come sempre, ma felice; quindi, lasciandovi con una poesia di Neruda sentita qualche tempo fa su radio DEEJAY (interpretata da Fabio Volo)….lasciate che io sia felice!!

Ode al giorno felice

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.
Camminando,dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto,gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.
Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto,
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia,il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché si,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te,con la tua bocca,
essere felice.
.Pablo Neruda.
14 commenti leave one →
  1. 08/10/2010 23:22

    Quando senti due ragazzine parlate del tuo blog per strada (oddio che sensazione!!).

    E questa devi raccontarla meglio!😛
    Ciao,
    Emanuele

  2. 09/10/2010 00:00

    Eh sì, è proprio bello!
    Sono d’accordo con Emanuele, raccontaci meglio!😀

    • 10/10/2010 17:07

      stavo andando all’università e sull’autobus due ragazze parlavano del bookdating che qualche tempo fa avevo scritto qui. il dialogo è stato circa così:
      ragazza1: insomma ho trovato sta cosa..peccato non la fanno a roma
      ragazza2:ma scusaste cose dove le leggi?
      ragazza1: ma girando su internet per trovare un’immagine sono arrivata su un sito (sito??vabbe) di una…si chiama tipo ”diario di una camionista”..è caruccio..poi ti dico com’è se lo ritrovo!

  3. 09/10/2010 10:24

    Che bello è… questo post!🙂

    (Un’altra che trotterella incontro alle amiche, noncurante dei “mostri di scienza” che le aleggiano intorno… evviva!)

    • 17/10/2010 22:16

      ma infatti che ce frega..noi siamo menti superiori non comprese!
      intanto trottorelliamo… 😄

  4. 09/10/2010 15:09

    … e quando hai le palle girate per un uomo… Grazie, si sono risistemate: grazie a te e a quella trasmissione con Fabietto che ho sentito anche io ma me ne sono ricordata solo ora.

  5. 10/10/2010 20:15

    Noooooo mi hanno fregato il pensiero, volevo scrivere anche io un commento con “che bello è …questo post!” Battuta sul tempo accidenti, ma la carica che mi hai trasmesso in un giorno come questo, per me, di puro scoglionamento, è tantissima. Sei davvero piacevole da leggere.

  6. 11/10/2010 15:26

    Bellissimo… hai fatto breccia nel mio cuoricino triste ^^

  7. 11/10/2010 16:06

    bellissimo il tuo blog, ottimi interventi. complimenti!! ti lascio un commento qui, perchè sono in perenne ricerca della felicità quindi questo post mi piace tanto tanto🙂

    • 11/10/2010 18:03

      benvenuta!!
      è vero, tutti noi siamo alla ricerca della felicità..ma bisogna anche accontentarsi delle volte, se no poi si finisce per “non vivere” inseguendo sogni impossibili.
      allora ti aspetto alla prossima.. 😉

  8. 11/10/2010 18:07

    come dice il film “Vanilla sky” : se non conosci l’amaro, il dolce non è poi così dolce.

    • 11/10/2010 18:08

      esattamente!!!
      e benvenuta anche a te…tornerò presto sul tuo blog, mi interessa molto!!

      • 11/10/2010 21:48

        i blog che hai visto tu purtroppo è in stato di stallo, però c’è l’altro sul cinema che l’ho aperto da pochissimo e ci sto dedicando un sacco di tempo… un abbraccio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: