Skip to content

La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo- Audrey Niffenegger

13/06/2010

Il tempo non è nulla!

Con mio gran piacere riporto la recensione di un libro letto qualche mese fa e che mi ha sorpresa, emozionata e “agitata dentro”. L’incontro con questo libro, La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo, è stato del tutto casuale e poco interessante (è vero, lo ammetto,ti avevo snobbato clamorosamente..perdonooo). Poi, tramite la famiglia anobiiana, mi sono incuriosita e l’ho subito acquistato sul sito della hoepli. La conclusione è stata che ora non faccio altro che provare ad immedesimarmi in Clare, la protagonista, una donna costretta da se stessa, dal destino (che qui si conferma essere un gran bastardo) e da un amore incondizionato verso suo marito, a vivere nell’attesa!

Questa non è la classica ”storia” che inizieresti con un C’era una volta.. e ,tanto meno, la finiresti con un Vissero tutti felici e contenti!. Qui il tempo non è scandito dalle lancette di un orologio..qui il tempo va e viene, avanti e indietro, veloce e lentamente; qui il tempo è vita;qui ci sono due vite, che si incontrano, si amano e si aspettano, nella speranza di trovarsi in un presente condiviso. Henry ha circa 35 anni quando per la prima volta incontra sua moglie, Clare; lei ne ha solo 6 e per tutta una vita dovrà lottare contro un presente che, per lei, non passerà mai. Suo marito viaggia nel tempo, costretto a ripercorrere momenti di grande angoscia e di grande gioia della sua vita; è costretto a vedere la moglie da bambina, da vecchia, è costretto a vedere e vedersi morire, inerme, senza poter far nulla per cambiare le cose…triste spettatore della sua vita. L’unico suo raggio di sole è Clare, che lo accompagnerà nel viaggio più bello che gli potesse capitare in questa assurda esistenza.

[Clare, voglio dirti che ti amo. Il nostro amore è stato il filo che mi ha guidato nel labirinto, la rete di sicurezza sotto il funambolo, l’unica cosa reale in questa mia strana vita di cui mi sia potuto fidare..Ti prego,Clare. Quando sarò morto, smettila di aspettare e sii libera… Ti ho dato una vita di animazione sospesa. Non voglio dire che tu non abbia fatto niente. Hai creato bellezza e significato nella tua arte e Alba, che è davvero incredibile; e per me, per me sei stata tutto.]

Clare passa un’infanzia a segnare date e a sperare che quella donna che fa tanto sorridere Henry nel suo futuro sia lei; Henry, per quasi 30 anni, vive allo sbando, cercando di cancellare con l’alcool le sue anormalità che l’hanno perseguitato per una vita. S’ incontreranno per caso e da quel momento nulla sarà più come prima, nulla sarà vissuto invano, nulla potrà fermare il loro amore..nemmeno il tempo….ma non per sempre.

[. Henry ride. <Ecco perchè ti amo: per la tua incapacità di vedere i miei atroci difetti>]

Un libro che ti prende, ti fa perdere nel tempo, ti tiene col fiato sospeso, ti fa apprezzare la normalità di ogni gesto che hai intorno, non ti fa chiudere occhio, ti fa capire che più forte del destino non c’è nulla e tu, stupido umano, devi solo assecondarlo, aspettare il momento giusto e vivere senza freni. Ama, odia, urla, corri, fa l’amore, conosci gente, mangia, viaggia…tutto…fa tutto…fregandotene delle regole e senza ripensamenti, perchè il giorno che magari ti guarderai indietro, sarà troppo tardi per cambiare le cose.

Chiudo qui con la trama perchè se continuo a farmi trasportare dalla storia è facile che vi scrivo tutto! Vi lascio ad un ultimo estratto dal libro, sperando in futuro di commentarlo insieme.

Clare è in un locale con l’Henry del presente e l’Henry del futuro:

<<scommetto che è più facile insegnare tutte le materie che insegnare ad essere.. felici.>>

<< Tu mi rendi felice. La parte difficile è rispondere alle tue aspettative.>> Henry sta giocherellando con i miei capelli, li avvolge in piccoli nodi. >

Mi rendo conto di aver dimenticato il mio Henry presente nella gioia di vedere il mio Henry passato e futuro, e me ne vergogno. Provo un desiderio quasi materno di consolare lo strano ragazzo che sta diventando l’uomo che ho davanti, l’uomo che mi bacia lasciandomi con la raccomandazione di essere gentil. Mentre salgo le scale vedo l’Henry del mio domani gettarsi nella calca dei ballerini, e mi muovo come in sogno alla ricerca dell’Henry che è il mio oggi.

ps: dopo aver finito il libro mi sono incuriosita della trasposizione cinematografica del romanzo….un consiglio: lasciatevi questa curiosità e guardate altro, ne rimarreste tremendamente delusi!

8 commenti leave one →
  1. 13/06/2010 21:30

    questo romanzo è stato un colpo al cuore anche per me. bellissimo.

  2. 14/06/2010 09:40

    Ecco, infatti: appena ho iniziato a leggere ho subito pensato “chissà se ha visto anche il film così le chiedo se le è piaciuto”… ok, mi hai già risposto. ^_^
    Non mi resta che cercare il libro!

  3. 14/06/2010 14:15

    segno il libro!
    grazie!

  4. 14/06/2010 14:20

    non ho mai creduto al cinema tratto da libri ultrabelli, forse l’unico film che merita è il colore viola, il resto non ho visto ne voluto vedere molto.
    Perchè il titolo del post è IL TEMPO NON E’ NULLA?… me lo chiedo solo perchè credo esattamente al contrario. Boh VAbbè sara’ ciao

  5. lobetta78 permalink
    14/06/2010 18:41

    ho amato questo libro tanto da non volerlo quasi finire… le ultime pagine le ho lette con un peso nel cuore perché sapevo già che quei personaggi mi sarebbero mancati. e così è stato. a volte lo riapro e ne leggo qualche passo.
    in poche parole bellissimo. da buona libraia è nella mia top ten di libri da consigliare, ma solo ai clienti più meritevoli, quelli speciali…

    lo consiglio a chi ha voglia di “perdersi nel tempo”, come mi ha detto qualcuno un po’ di tempo fa…
    non posso dire la stessa cosa del secondo romanzo della niffenegger. carino ma nulla da spartire con il primo.

    ciao

  6. 15/06/2010 14:32

    noooooooooooooooooo….io ho visto il film…ma adesso che sò che esiste il libro devo subito provvedere….i libri hanno sempre la meglio…cmq sì, la storia è davvero molto carina!!!

    • 15/06/2010 14:55

      fidati..dopo aver letto il libro ti pentirai di aver visto il film!!hehehehe

      • 15/06/2010 15:02

        come sempre!!! appena finisco sti esami mi ci fiondo con la testa in quelle nuove pagine…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: