Skip to content

Passato vs Presente

10/06/2010

Chissà se un giorno, guardando negli occhi di chi ti avrà dopo di me, cercherai qualcosa che mi appartiene.

.Pablo Neruda.


Come dargli torto! Il saggio Pablo ha ragione: speriamo sempre di essere ricordati dal passato e, anche se involontariamente, cerchiamo nel nostro presente qualcosa che una volta avevamo già. è normale..è la natura umana. Sono i sentimenti che ci fanno fare questo, anche quando sappiamo che non è giusto. Cerchiamo di fare tutto l’opposto di quello che è stato fatto un tempo solo quando questo passato non ci è piaciuto ed abbiamo paura di tornare a sbagliare. Ma è giusto?? Secondo voi è giusto cambiare drasticamente  per una ferita che fa ancora male o dovremmo cercare di andare avanti portando tutto con noi??

Penso che si giusto ricordare tutto, nel bene e nel male, così da trovarsi sempre pronti. Penso che chi hai ora davanti a te non sarà mai paragonabile a nessuno. Penso che il passato te lo levi da dosso solo quando sei in pace con te stesso. Penso che ognuno deve vivere senza la paura di essere paragonato ad un terzo scomodo ed ingombrante che in una coppia fa sempre capolino nei momenti peggiori. Penso che già in passato non mi sono goduta quello che avevo per paura di vedere nei suoi occhi un riflesso che non fosse il mio.  Penso che, ora, l’unico interesse del mio passato (e del mio presente) è di farmi ricordare  col sorriso sulle labbra.

E voi? Cercate il passato che ancora rimpiangete o vivete con passione un presente pieno di incognite?

3 commenti leave one →
  1. 11/06/2010 14:28

    gli ultimi 4 anni della mia vita sono stati i più duri, quelli durante i quali ho sbagliato non una, ma più volte. Determinate cose se potessi tornare indietro di certo non le rifarei, ma dal momento che non è affatto possibile schiacciare il tasto rewind allora non posso che accettare. Rimpiango il fatto di non essere stata tanto tempo vicina a mio padre durante la sua malattia, perchè lui voleva a tutti i costi che io continuassi a seguire i corsi. E così ho fatto, ma se avessi potuto me ne sarei “fregata”, e con la mia testa dura sarei stata lì con lui!!!
    Questi 4 anni mi hanno comunque fatta crescere. Non sono cambiata, resto sempre l’ariete testarda e istintiva di sempre. Ma le esperienze fanno maturare e capire molte cose. E poi Fabio mi sta insegnando ad essere più tranquilla, ad agire meno di istinto quando serve ragionarci sulle cose.
    Capirai chi è Fabio leggendo a mano a mano il mio blog.
    Ti lascio rispondendo alla tua domanda:
    non sono mai cambiata e mai penso di cambiare, posso migliorare, posso smussare gli spigoli, ma sono io…qualsiasi cosa succeda!!!
    La mia vita la hanno attraversata le cattive e le buone persone, ma è la mia…e va bene così…
    Mary
    è un piacere conoscerti….piacevole blog il tuo😀

  2. 11/06/2010 14:30

    a proposito….impazzisco per Neruda…ottima scelta!!!

  3. 14/06/2010 19:16

    capita proprio al momento gisto!!
    mentre rifletto con dolore che tanti sogni e spettative del passato non ci sono, nascote tra la polvere di abitudine e solitudine,
    e che tante cose di me rivvorrei ancora…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: